cartongesso_centredile

Il ruolo del cartongesso nell’edilizia moderna

Il cartongesso è un materiale da costruzione utilizzato nell’edilizia moderna, apprezzato per le sue numerose caratteristiche tecniche quali la velocità di applicazione, il costo e la possibilità di essere modellato con molta facilità. Le forme commercializzate in Italia sono delle lastre che si presentano con due principali misure di altezza, nella fattispecie 2 e 3 metri.

 

Esistono diversi tipi di cartongesso in commercio adatti ad ogni evenienza:

Classico – la più conosciuta ed usata è la lastra standard, classico cartongesso per uso comune in vari formati. Si tratta di una semplice lastra di colore bianco tendente al grigio che serve per realizzare strutture che non richiedono specifiche funzioni.

Ignifugo – una struttura resistente al fuoco, commercializzata in diverse misure e spesso di colore rosso chiaro. Viene utilizzato negli edifici dove è richiesto un comportamento al fuoco superiore.

Termoacustico – molto simile alla versione standard, dove su un lato viene applicato un foglio di polistirolo o polistirene in diversi spessori.

Idrorepellente – lastra in cartongesso a bassissimo assorbimento di acqua; viene utilizzato negli ambienti dove c’è un’alta concentrazione di umidità come le cucine, lavanderie e bagni.

Per isolamento acustico –  normali lastre al cui interno vengono applicate delle speciali colle antiacustiche. Ideale in quegli ambienti in cui si vuole mantenere la propria privacy, come camere d’albergo, ospedali, uffici o scuole.

Cartongesso resistente ai carichi –  lastre speciali fatte apposta per essere resistenti ai carichi e composte da lastre additive di vetro e legno. Generalmente vengono utilizzate per realizzare controsoffitti portanti, piani di lavoro o tramezzi.

Anti radiazioni x – una lastra di cartongesso accoppiata sulla fascia posteriore da una lamina di piombo, il cui utilizzo è indicato in sale di radiologia.

Per esterno – lastre costruite con cemento alleggerito, ottime per costruzioni esposte alle intemperie e agli agenti atmosferici.

 

Dai controsoffitti alle pareti: i vari impieghi del cartongesso

Numerosi sono gli impieghi del cartongesso, e la sua posa in opera richiede solo pochi interventi di rifinitura, costituiti essenzialmente dalla stuccatura dei buchi lasciati dai tasselli di sostegno della struttura portante, dalla carteggiatura e dalla tinteggiatura; tutte opere, insomma, che possono essere realizzate anche senza l’intervento di un operaio qualificato.

I pannelli in cartongesso possono essere facilmente rimossi e smaltiti in qualunque momento.

In ambito domestico si utilizzano di solito dei pannelli di tipo standard, a eccezione degli ambienti con forte presenza di acqua e vapore, come bagni e cucine, in cui sono preferibili quelli idrorepellenti, meglio ancora se con l’aggiunta di una barriera al vapore in alluminio.

Uno dei grandi pregi del cartongesso è quello di poter essere facilmente tagliato e lavorato, motivo per cui si presta in maniera particolare a essere utilizzato anche nel fai da te per realizzare controsoffitti, pareti divisorie, contropareti o arredi fissi.

I pannelli in cartongesso possono essere utilizzati anche per insonorizzare l’ambiente. A questo scopo l’intercapedine viene riempita con materiali dalle proprietà fonoisolanti, come lana di roccia, lana di vetro o sughero. Questi materiali conferiscono alle lastre anche ottime caratteristiche di isolamento termico.

Altro uso frequente è la realizzazione di contropareti per risolvere problemi di muffa e condensa. In questo caso, però, i pannelli in cartongesso devono essere abbinati a lastre di polistirene espanso.

 

Come posso rispondere alla normativa degli edifici con il cartongesso?

Le nuove costruzioni o le ristrutturazioni devono rispettare la normativa degli edifici che richiede specifiche caratteristiche termiche. Si possono raggiungere i valori richiesti usando prodotti in cartongesso, ma queste dipendono da differenti fattori come la tipologia di costruzione originaria, lo spazio disponibile e il prezzo richiesto.  Inoltre è bene sapere che le lastre in cartongesso sono 100% riciclabili e hanno un altissimo contenuto di gesso riciclato al loro interno. Questo è possibile grazie al servizio di recupero a base gesso attivo in tutta Italia che permette di ridare vita al gesso al 100%.

 

Centredile a Ponte San Giovanni (PG) è specializzato nella vendita di cartongesso e altri prodotti per edilizia e ferramenta. Sul loro sito potrete trovare diverse promozioni speciali e soluzioni vantaggiose per l’acquisto di questi materiali.

 

centredile_cartongesso
centredile-gallery

Centredile S.R.L.  > Contatti

 Via della Scienza, 3, 06135 Ponte San Giovanni – Perugia 

Tel. 075 599 0718

E-Mail: info@centredile.it

Web Site: www.centredile.it

Pagina Facebook: Centredile

Lunedì – Venerdì: 07:30-13:00 / 14:30-18:00
Sabato: 08:00-12:30

Total
0
Shares
Previous Article
alimentazione_salute_dentale

L'alimentazione influenza la salute...dei denti?

Next Article
alcool_denti

L'alcol può causare disturbi dentali?

Related Posts
Leggi di più

La Terracotta

                          Ceramiche artistiche di San Gimignano…
Leggi di più

La ceramica di Elena Ricciardi

Ma quanto è bello, quando si cammina dentro un centro storico medievale, come San Gimignano e se ne…
my like web italia digital solutions
Leggi di più

Il futuro parte da NOI

In questo difficile momento in cui la pandemia ha stravolto le nostre abitudini e l’economia mondiale, è importante…